Vai a sottomenu e altri contenuti

BUONI SPESA DI SOLIDARIETA'

Data pubblicazione on line: 03/04/2020

Unione dei Comuni
Valle del Pardu e dei Tacchi
OGLIASTRA MERIDIONALE
Gairo - Jerzu - Osini - Perdasdefogu - Tertenia - Ulassai - Ussassai
Sede legale: vico III Dante, 7 - 08040 Osini (Og)
tel. 0782/215146 - P.I. 91009340919
www.unionetacchiogliastra.gov.it
SERVIZIO SOCIALE

AVVISO PUBBLICO

per l'assegnazione di

BUONI DI SOLIDARIETA' ALIMENTARE

Il Responsabile del Servizio Sociale

Viste le misure urgenti di solidarietà alimentare approvate con ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri recante ''Interventi urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili'';

Vista la deliberazione della Giunta dell'Unione n. 16 del 03/04/2020;

VISTa propria determinazione n. 80 del 03/04/2020;


RENDE NOTO CHE


a decorrere dalla data del presente avviso è possibile inoltrare richiesta di BUONI SPESA per l'acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità.


A tal fine si precisa


Art. 1
(Finalità)
La misura si pone la finalità di attenuare, in via emergenziale, gli effetti economici negativi derivanti dall'emergenza epidemiologica da virus Covid-19 per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali di quei nuclei familiari più esposti che vivono, in conseguenza delle impreviste riduzioni e chiusure delle attività lavorative imposte dalle misure di contenimento del contagio, situazioni di particolare disagio e difficoltà economiche.


Art. 2
(Descrizione)
I buoni di solidarietà alimentare consistono in buoni spesa composti da ticket nominativi del valore di 50, 20 e 10 euro che potranno essere utilizzati cumulativamente ma anche singolarmente.
Il valore complessivo dei buoni spesa da assegnare sarà come di seguito:
- €. 200 per nucleo composto da un singolo componente;
- €. 300 per nucleo composto da due componenti;
- €. 100 per ogni altro componente a carico.
L'importo complessivo del buono spesa sarà decurtato dei redditi eventualmente percepiti e goduti dal nucleo destinatario della misura. Ammontando, quindi, il valore complessivo dello stesso alla differenza tra il valore totale del buono cui si ha diritto ed il reddito eventualmente percepito. Un premio di 50 euro sarà assegnato a coloro che, nonostante lo stato di emergenza in essere, hanno garantito la propria disponibilità nella gestione della crisi da parte dell'amministrazione comunale di riferimento.


Art. 3
(Destinatari)
Sono destinatari della presente misura di sostegno i singoli, i nuclei familiari e le famiglie di fatto conviventi che, a causa della riduzione, e/o sospensione forzata delle attività lavorative non essenziali versino in condizioni di particolare disagio e difficoltà economica per aver perso o visto drasticamente ridotto il proprio reddito a causa dell'emergenza pandemica e delle misure adottate ad evitare il contagio da Covid-19.


Art. 4
(Priorità di erogazione)
L'assegnazione del buoni spesa, fino ad esaurimento dei fondi disponibili, avverrà in via prioritaria a favore di coloro che non sono già assegnatari di sostegno pubblico di qualsiasi natura (RdC, Reis, Prest. Vol., indennità di disoccupazione, bonus da 600 euro destinato ai lavoratori autonomi, etc.). E solo in ragione delle risorse eccedenti disponibili sarà estesa anche a coloro che invece ne sono beneficiari.


Art. 5
(Deroghe)
Situazioni sociali di particolare e specifica gravità, dietro attenta e mirata valutazione del Servizio sociale competente, potranno essere esaminate e prese in carico in deroga alle disposizioni contenute nel presente atto.


Art. 6
(Modalità di utilizzo)
Il buono spesa concesso potrà essere utilizzato esclusivamente presso gli esercizi commerciali del proprio comune di residenza e esclusivamente per l'acquisto di generi alimentari (escluso alcolici di qualsiasi natura), farmaci e combustibile per il riscaldamento (gasolio, gas, pellet, e simili).


Art. 7
(Termine di utilizzo)
I buoni pasto concessi dovranno essere utilizzati entro il mese di aprile 2020.


Art. 8
(Termini e modalità di presentazione delle domande)
A partire dalla data odierna la domanda di partecipazione al presente Avviso Pubblico dovrà essere trasmessa all'indirizzo PEC info@pec.unionetacchiogliastra.it o agli altri indirizzi mail indicati nell'art. 13 entro le ore 12:00 del 07.04.2020.
Il modulo di domanda è disponibile presso il sito istituzionale dell'Unione dei Comuni ''Valle del Pardu e dei Tacchi'' - Ogliastra meridionale (www.unionetacchiogliastra.it) e dei comuni aderenti.
La presentazione della presente domanda NON dovrà avvenire personalmente presso la sede comunale ma unicamente trasmessa:
- via PEC all'indirizzo mail suindicato;
- via mail all'indirizzo dell'ufficio di Servizio sociale del proprio comune di residenza di cui all'art. 13;
- con altre modalità che potranno essere concordate con l'Operatore Sociale ai contatti di cui all'art. 13.
I termini di cui al presente articolo rimarranno comunque aperti anche dopo la data di scadenza suindicata e le domande verranno istruite a sportello.


Art. 9
(Verifiche)
L'Ente effettuerà le verifiche formali circa la veridicità delle dichiarazioni rese dai potenziali beneficiari mediante accesso alle banche dati disponibili e in collaborazione con altri Enti/Uffici.
Qualora dai controlli emergano abusi o false dichiarazioni, fatta salva l'applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente in materia, i competenti Uffici Comunali provvederanno a sospendere o revocare i benefici ottenuti mettendo in atto le misure ritenute necessarie al loro integrale recupero.


Art. 10
(Informazioni)
Per ogni informazione NON recarsi presso gli uffici comunali ma prima contattare l'Ufficio Servizi Sociali del comune di residenza dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, ai contatti di cui all'art. 13 e fissare un appuntamento.


Art. 11
(Trattamento dei dati)
I dati personali forniti nell'istanza e nella documentazione ad essa allegata, nel rispetto delle disposizioni contenute nel nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali n. 679 del 2016 saranno trattati e utilizzati per i fini connessi all'espletamento della procedura in oggetto e per i fini istituzionali dell'Unione dei Comuni.
Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria in quanto indispensabile per l'espletamento delle procedure richieste. Il rifiuto del conferimento dei dati oppure la mancata indicazione di alcuni di essi potrà comportare l'annullamento del procedimento per impossibilità a realizzare l'istruttoria.
Il trattamento dei dati sarà effettuato con l'ausilio di mezzi informatici e potranno essere comunicati agli altri soggetti coinvolti nella gestione del procedimento e a quelli demandati all'effettuazione dei controlli previsti dalla vigente normativa.


Art.12
(Pubblicità)
Copia del presente avviso è a disposizione dei cittadini affinché ne possano prendere visione, ai sensi della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni, presso l'Albo Pretorio on line, sul sito istituzionale dell'Unione dei Comuni e dei singoli Comuni aderenti.


Art.13
(Responsabile del procedimento)
Il Responsabile del Procedimento, ai sensi dell'art. 5, comma 1 della Legge 7 Agosto 1990 n. 241, è il Responsabile del Servizio.


Art.14
(Contatti)
- Comune di Gairo: tel. 0782/222847 - mail servizisociali@comune.gairo.og.it ;
- Comune di Jerzu: tel. 0782/760804 - mail servizisociali@comune.jerzu.og.it ;
- Comune di Perdasdefogu: tel. 0782/94614 - mail ss@comunediperdasdefogu.com ;
- Comune di Ulassai: tel. 0782/79149 - mail servizisociali@unionetacchiogliastra.it ;
- Comune di Ussassai: tel. 0782/55710 - mail socioculturali@comune.ussassai.og.it .


Art.15
(Rinvio)
Per quanto non espressamente previsto nel presente Avviso Pubblico si fa espresso rinvio a quanto disposto dalla Legge Regionale n° 18 del 2 agosto 2016 (come modificata dall'art. 1 comma 13 della L.R. n. 32/2016) e dalle Deliberazioni di Giunta Regionale ad essa collegate e alle leggi vigenti.


Osini, 03/04/2020


Il Responsabile del Servizio
Giuseppe Cabizzosu

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Avviso pubblico Formato pdf 84 kb
Modulo di domanda Formato pdf 76 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Ufficio Servizi Sociali
Referente: Paola Cannas
Indirizzo: c.so Vittorio Emanuele II, 73 - presso Biblioteca Comunale
Telefono: 078279149  
Fax: 0782787142  
Email: ulassai.biblioteca@tiscali.it
Email certificataa:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto