Vai a sottomenu e altri contenuti

Festival de tacchi - 2016

Data pubblicazione on line: 26/07/2016 Data scadenza: 21/11/2016

PROGRAMMA (1 - 10 AGOSTO 2016)

LUNEDÌ 01 AGOSTO
11:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Cantiere Teatrale

MARTEDÌ 02 AGOSTO
11:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Cantiere Teatrale

MERCOLEDÌ 03 AGOSTO
11:00 Osini - Escursione Taccu
11:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Cantiere Teatrale

GIOVEDÌ 04 AGOSTO
09:30 Jerzu, Bosco di Sant'Antonio - Yoga nel bosco
11:00 Ulassai, Cooperativa tessile Su Marmuri - Corso di tessitura
17:00 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Visita guidata e degustazione
19:00 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Cada Die Teatro - Nel regno degli uccelli
21:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Il Melarancio - E venne la notte

VENERDÌ 05 AGOSTO
09:30 Jerzu, Bosco di Sant'Antonio - Yoga nel bosco
11:00 Ulassai, Piazza del Comune - Trekking Sentiero di Maria Lai
17:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Cada Die Teatro - Nel regno degli uccelli
19:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Marco Paolini - Numero Primo
21:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Toni Servillo - Il giorno del giudizio 1

SABATO 06 AGOSTO
09:30 Jerzu, Bosco di Sant'Antonio - Yoga nel bosco
11:30 Ulassai, Piazza Barigau - In bici alla scoperta di Maria Lai
18:00 Ulassai, Lavatoio - Bachisio Bandinu con Celestino Tabasso - Noi non sapevamo *
21:30 Ulassai, Stazione dell'Arte - Mismaonda - Sardegna Teatro - Human
23:30 Ulassai, Stazione dell'Arte - Toni Servillo - Il giorno del giudizio 2

DOMENICA 07 AGOSTO
09:30 Jerzu, Bosco di Sant'Antonio - Yoga nel bosco
11:00 Jerzu, Museo - Toni Servillo con Bachisio Bandinu, Piero Carta e Paola Pilia - Raccontare ''Il giorno del giudizio'' *
18:00 Ulassai, Stazione dell'Arte - Giancarlo Bi Gufo Rosmarino *
19:30 Ulassai, Stazione dell'Arte - Marco Paolini - Numero Primo
21:30 Ulassai, Stazione dell'Arte - Toni Servillo - Il giorno del giudizio 3

LUNEDÌ 08 AGOSTO
09:30 Jerzu, Bosco di Sant'Antonio - Yoga nel bosco
10:00 Ulassai, nelle case - Corso di cucina ogliastrina
17:30 Ulassai, Lavatoio - Francesco Abate con Francesca Saba - Mia madre e altre catastrofi *
19:00 Ulassai, Lavatoio
Michela Murgia con Claudia Carta - Chirù *
20:15 Ulassai, Stazione dell'Arte - Animal Religion - Tauromàquina
22:00 Ulassai, Stazione dell'Arte - Toni Servillo - Il giorno del giudizio 4

MARTEDÌ 09 AGOSTO
09:30 Jerzu, Bosco di Sant'Antonio - Yoga nel bosco
11:00 Jerzu, Bosco di Sant'Antonio - Caccia al tesoro naturalistica *
18:00 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Marco Manchisi con i Cuori di Panna Smontata - Il corpo di Totò
19:30 Jerzu, Museo - Giacomo Mameli con Bastiana Madau - La ragazze sono partite *
21:30 Jerzu, Cantina Antichi Poderi - Chourmo e Cada Die Teatro - Di mare in mare

MERCOLEDì 10 AGOSTO
Jerzu, Calici di stelle Visite e degustazioni per le cantine di Jerzu
11:00 Jerzu, Museo - Gesuino Némus con Nino Melis - La teologia del cinghiale *
* gratuito

DESCRIZIONI SPETTACOLI

CADA DIE TEATRO
NEL REGNO DEGLI UCCELLI
Commedia edificante da ''Gli uccelli'' di
Aristofane
con Alessandro Mascia, Mauro Mou,
Francesca Pani, Pierpaolo Piludu,
Francesca Vecere e Silvestro Ziccardi
e con Sara Carta, Chiara Contu, Marida
Contu, Rita Moi, Giovanni Mura, Giuseppe Murru, Marianna Mura,
Luciana Orrù, Anna Rita Pili, Rosina Pilia, Ilaria Vargiu
regia di Giancarlo Bi
costumi di Marilena Pittiu
Un capolavoro del teatro greco di un'attualità sconcertante. Una commedia edificante per riflettere e interrogarci sulla società contemporanea. Due cittadini ateniesi, Pisetero ed Evelpide, stanchi della loro città, raggiungono un luogo sospeso tra terra e cielo, senza leggi, né violenza, l'utopica patria degli uccelli. L'alleanza tra uomini e volatili è l'incontro tra esseri dell'aria ed esseri della civiltà, tra esseri pre-polis ed esseri della polis; per una società che pericolosamente in ripiego dall'essere civiltà può ben presto scivolare nella barbarie, ingoiata da una libertà senza più sembianze umane. Una messa in scena che vuole provare a smascherare l'ipocrisia di una società che ha nel denaro e nell'egoismo sociale gli unici Dei.

MARCO PAOLINI
NUMERO PRIMO
Studio per un nuovo album
con Marco Paolini
testi di Gianfranco Bettin e Marco Paolini
produzione Jole film
Le previsioni più stupefacenti e azzeccate sul futuro sembrano quelle contenute nelle Mille e una notte: l'invenzione della password ''apriti sesamo'' e del touch-screen della lampada di Aladino. Possiamo quindi aspettare con fiducia l'avvento del tappeto volante in tempi ragionevoli. Le nuove tecnologie sono di moda per definizione, ma spesso invecchiano in fretta generando però nuove attese. E se a cambiare rapidamente non fossero solo le cose e gli scenari intorno a noi, ma noi stessi, un po' per scelta e un po' per necessità?

MISMAONDA
SARDEGNA TEATRO
HUMAN
di e con Marco Baliani e Lella Costa e David Marzi,
Noemi Medas, Elisa Pistis, Luigi Pusceddu
musiche di Paolo Fresu
costumi di Antonio Marras
co-produzione Mismaonda - Sardegna Teatro
in collaborazione con Marche TeatroUmano è il corpo nella sua integrità fisica e psichica, nella sua individualità. Quando questa integrità viene soppressa o annullata con la violenza si precipita nel disumano. La storia del nostro Novecento e ancora le vicende di questi primi anni Duemila ci dicono che le intolleranze e le persecuzioni, individuali o di massa, nei confronti degli inermi e degli innocenti, continuano a perpetrarsi senza sosta. Vorremo costruire un teatro spietatamente capace di andare a mettere il dito nella piaga, dove non si dovrebbe, dove sarebbe meglio lasciar correre, senza rinunciare all'ironia, e
perfino all'umorismo.


IL MELARANCIO
E VENNE LA NOTTE…
Storie di masche, folletti e creature del
mistero
testo raccolto dalla tradizione orale
adattamento e regia di Marco Alotto
con Gimmi Basilotta
scenografie di Maurizio Agostinetto
figure ed oggetti a cura della Compagnia
Le storie dello spettacolo sono il frutto di un lavoro di ricerca e di raccolta di memoria popolare durato più di dieci anni sul territorio delle valli alpine del cuneese. Attraverso l'utilizzo di oggetti e di figure di memoria contadina prendono vita personaggi misteriosi. Un tempo queste storie venivano raccontate da cantastorie che giravano per i paesi e oltre a raccontare questi uomini compravano oggetti, vendevano unguenti, guarivano da piccoli e grandi mali. Oppure erano leggende che si ascoltavano al calore della stalla, riscaldati da mucche compiacenti, nelle sere d'inverno, alla
luce di un'unica lampada.


MARCO MANCHISI
IL CORPO DI TOTÒ
di e con Marco Manchisi
con la partecipazione dei ragazzi del corso di
teatro della Scuola di Arti Sceniche La Vetreria
''Cuori di Panna Smontata''
Porto dentro di me un'immagine familiare di
Totò. Il suo viso mi fa sorridere, le sue smorfie
riflettere. Ho attraversato in libertà le sue considerazioni sulla vita, sulle
donne, sul suo desiderio di calma, sulla dicile condizione di essere
comico.
Pensieri a volte in contrasto con il suo personaggio. Due anime così diverse, nello stesso corpo, Totò l'attore e Antonio De Curtis l'uomo. In scena si stuzzicano, si contaminano, si alimentano, tra vita e teatro, fino a fondersi.
Marco Manchisi


TONI SERVILLO
IL GIORNO DEL GIUDIZIO
Lettura del romanzo di Salvatore Satta
a cura di Toni Servillo
La voce di un grande attore per riscoprire una
delle opere chiave della narrativa italiana del
'900. Un viaggio in un mondo scomparso,
sospeso tra arcaismo e modernità guidati dalla voce di Toni Servillo. ''Uno dei capolavori della solitudine della letteratura moderna, se non addirittura di tutti i tempi. George Steiner '', un romanzo di cui l'attore è appassionato, tanto da spingerlo ad intense esplorazioni, se non veri e propri pellegrinaggi letterari, ''in quel nido di corvi che è
Nuoro'', sulle tracce del mondo raccontato da Satta, tra le ombre dei suoi personaggi, i destini di giovani e vecchi, ricchi e miserabili, intellettuali e matti di cui è composto questo potente racconto, a metà tra Spoon River e Gattopardo. Un libro che non ebbe alcun successo, quando fu pubblicato nel 1977 dopo la morte dell'autore. Tre anni dopo invece divenne un caso letterario tradotto in 17 lingue.


ANIMAL RELIGION
TAUROMÀQUINA
con Quim Giron e Benet Jofre
musiche di Felix Cucurull
prize Zirkolika 2013 come migliore compagnia
emergente della Catalogna
Lo spettacolo Tauromàquina trae ispirazione dalla parola spagnola tauromaquia, ovvero l'arte di domare un toro, una tradizione culturale che si celebra in tutta la Spagna. La tradizionale corrida è un duello all'ultimo sangue tra un
toro e un uomo, un rituale che ci unisce con la morte. Tauromàquina è un duello tra un uomo e una macchina, altrettanto aascinante ma decisamente più sicuro. Animal Religion vuole incoraggiare il lato primitivo e illogico dello spettatore e mettere luce sulle assurde abitudini della vita moderna.


CADA DIE TEATRO
GUFO ROSMARINO
Dall'omonimo racconto di Giancarlo Bi
illustrato da Valeria Valenza
per le edizioni Segnavia
di e con Giancarlo Bi
Rosmarino è il gufetto che tutti vorremmo per amico, il fratellino coraggioso che riesce a trasformare ogni dicoltà in una formidabile occasione di avventura. Rosmarino ha la saggezza spavalda dei piccoli nel mondo dei grandi, vede le cose con gli occhi della semplicità e per questo riesce a trovare la soluzione giusta ad ogni problema. Rosmarino ci
porta con lui nei suoi giochi, nei suoi viaggi, nei suoi sogni… con lui attraversiamo paesi e continenti, incontriamo bambini fatati e animali generosi.

CADA DIE TEATRO &
CHOURMO/MARINACAFE'NOIR
DI MARE IN MARE
Ricette per non bruciare l'aglio durante le tempeste
con Giancarlo Biffi, Giacomo Casti, Pierpaolo
Piludu e Francesco Scanu, Musiche di Baska
Nato dall'esigenza di entrambi i collettivi di confrontarsi e interrogarsi su uno dei temi a loro più cari, il viaggio, per mare ma non solo, inteso come metafora dell'esistenza umana e come strumento di indagine del nostro tempo, questo nuovo progetto narrativo-musicale-gastronomico mette assieme le perfette sonorizzazioni originali dei Baska, coi racconti arricchiti dalla magia di una vera e propria cucinata in scena, che trasformano l'intera perfomance in un vero e proprio viaggio sensoriale che spazia tra i profumi, i ricordi e i sapori più intimi del nostro mare.

CADA DIE TEATRO
NEL REGNO DEGLI UCCELLI
Commedia edificante da ''Gli uccelli'' di
Aristofane
con Alessandro Mascia, Mauro Mou,
Francesca Pani, Pierpaolo Piludu,
Francesca Vecere e Silvestro Ziccardi
e con Sara Carta, Chiara Contu, Marida
Contu, Rita Moi, Giovanni Mura, Giuseppe Murru, Marianna Mura,
Luciana Orrù, Anna Rita Pili, Rosina Pilia, Ilaria Vargiu
regia di Giancarlo Bi
costumi di Marilena Pittiu
Un capolavoro del teatro greco di un'attualità sconcertante. Una commedia edificante per riflettere e interrogarci sulla società contemporanea. Due cittadini ateniesi, Pisetero ed Evelpide, stanchi della loro città, raggiungono un luogo sospeso tra terra e cielo, senza leggi, né violenza, l'utopica patria degli uccelli. L'alleanza tra uomini e volatili è l'incontro tra esseri dell'aria ed esseri della civiltà, tra esseri pre-polis ed esseri della polis; per una società che pericolosamente in ripiego dall'essere civiltà può ben presto scivolare nella barbarie, ingoiata da una libertà senza più sembianze umane. Una messa in scena che vuole provare a smascherare l'ipocrisia di una società che ha nel denaro e nell'egoismo sociale gli unici Dei.

LIBRI IN SCENA

Bachisio Bandinu con Celestino Tabasso presentano
NOI NON SAPEVAMO - Ed. Il Maestrale
In ritardo nel leggere i segni dei tempi per fare scelte convenienti. Incapaci di valorizzare le proprie risorse che altri sfruttano a loro profitto… Basta osservare gli eventi degli ultimi 50 anni per fare una dolorosa constatazione: noi sardi non sapevamo! Oggi, sappiamo quali scelte fare negli investimenti economici e culturali? Parrebbe proprio di no…

Francesco Abate con Francesca Saba presentano

MIA MADRE E ALTRE CATASTROFI - Ed. Einaudi

Una serie di dialoghi folgoranti, irresistibilmente comici, che tessono il racconto di un'intera vita, anzi due: quella di un figlio e di sua madre, dall'infanzia fino a oggi. Con grazia estrema, ma senza sconti, Francesco Abate ha scritto la tragicommedia del rapporto sentimentale più dolce e ingarbugliato di tutti.

Michela Murgia con Claudia Carta presentano

CHIRÙ - Ed. Einaudi
Amarsi vuol dire perdere l'equilibrio, derubarsi l'un l'altro, attrarsi e spaventarsi, scambiarsi di posto: questo fanno
Eleonora e Chirú. La loro è una storia di apprendistato, dono, manipolazione e gioventú. Lei maestra, lui allievo, ma entrambi impreparati davanti alla lezione piú dicile: quando l'amore smette di essere una forza e diventa un potere.

Giacomo Mameli con Bastiana Medau presentano

LE RAGAZZE SONO PARTITE - Ed. CUEC
L'epopea delle ragazze che dalla Sardegna emigravano in Continente per cambiare vita. Pietrina, Clelia, Evelina, Maretta, sono alcuni dei nomi delle protagoniste che emigrano specialmente da Perdasdefogu, […] A Roma e Milano, a partire dal 2° dopoguerra, per fare ''le seraccas'' (le serve) presso alcune famiglie benestanti.

Gesuino Nemus con Nino Melis presentano

LA TEOLOGIA DEL CINGHIALE - Ed. Elliot
Vincitore Premio Campiello Opera Prima 2016
Luglio 1969, a Telèvras, Matteo Trudìnu e Gesuino Némus, due ragazzini amici per la pelle, vengono coinvolti in una serie di eventi misteriosi. Un giorno il padre di Matteo viene trovato morto. Ma il mistero si infittisce ancor di più quando viene ritrovato il corpo di un secondo uomo. Una storia di misteri, in cui si mescolano gli odori, i sapori, le voci, le superstizioni e la magia della terra sarda, a comporre il quadro di un'Italia che arriva fino ai giorni nostri.

Toni Servillo con Bachisio Bandinu, Piero Carta e Paola Pilia

RACCONTARE IL GIORNO DEL GIUDIZIO
Perché leggere Il giorno del giudizio? Cosa ha mosso un attore napoletano ad scegliere proprio questo testo? Come l'ha scoperto? Un approfondimento sull'incontro tra Torni Servillo e Salvaotre Satta e la storia di un processo creativo.

INFO PRATICHE

BIGLIETTI e ABBONAMENTI
Abbonamento
€ 60,00 - ridotto € 50,00
Card per i 4 appuntamenti de ''Il giorno del giudizio''
€ 40,00 - ridotto € 30,00
Card 5 agosto
€ 20,00 - ridotto 15,00
Nel regno degli uccelli, E venne la notte, Il corpo di Totò
€ 6,00 - ridotto € 5,00
Tauromàquina, Di mare in mare, Numero primo
€ 10,00 - ridotto € 8,00
Human, Il giorno del giudizio
€12,00 - ridotto € 10,00

RIDUZIONI
Biglietti e abbonamenti Giovani 65, residenti (Jerzu, Ulassai)
Biglietti visitatori di Stazione dell'Arte, Grotta Su Marmuri e Area archeologica
Taccu, Con un Libro a Teatro.
Con un libro a teatro: riduzione sul biglietto per chi si presenta in biglietteria con un libro attinente ai temi del Festival, preso in prestito nelle biblioteche di Jerzu e Ulassai o acquistato presso la Libreria mobile EMMEPÌ presente nei luoghi di spettacolo.

PREVENDITA ABBONAMENTI E BIGLIETTI
dal 20 giugno al 30 luglio
Cagliari Cada Die Teatro, Via Italia, 63 - 328.2553721 su appuntamento
Cagliari Eticando, Via Iglesias, 19 - 070 800 2001
Jerzu Cantina Antichi Poderi, Via Umberto I, 1 - 0782.70028
Arbatax Ucio Turistico STS - 393.9303736
Macomer Libreria Emmepì, Corso Umberto I, 235 - 0785.70941
Fino al 20 luglio 2016 è possibile acquistare i biglietti tramite
Bonifico Bancario

DESTINATARIO: Cada die teatro - Via dei Genovesi 94/A - 09124 Cagliari - Italy
Banca Intesa San Paolo IBAN: IT48G0306904855100000002040

CAUSALE: specificare Numero biglietti, spettacolo e giorni per il quale vengono acquistati.
Dopo avere eettuato il bonifico bancario, per completare l'acquisto, inviare una e-mail biglietteria@cadadieteatro.com allegando la scansione dell'avvenuto bonifico e attendere la risposta di conferma
della ricezione della mail. I biglietti potranno essere ritirati presso la biglietteria.
I posti sono riservati solo per gli abbonati, tutti gli altri posti non sono numerati.
Durante il festival la biglietteria sarà aperta nei giorni e luoghi
di spettacolo.

COME ARRIVARE E MUOVERSI
Con Ajò in pullman
Il 5 agosto puoi raggiungere il festival con 'Ajò in pullman' e potrai acquistare il biglietto a prezzo ridotto https://sites.google.com/site/ajoinpullman/
Ride your festival
Sii sostenibile! Scopri l'Ogliastra e metti la macchina da parte e viaggia per il Festival in bici. Puoi noleggiare la bici per un giorno o per tutto il periodo del Festival. Previsti sconti famiglia. Contatta E-motion al 329.8343930, info@sardiniaemotion.it
Trenino verde
Cogli l'occasione per fare un'escursione con il Trenino verde. Prenota al 393.9303736

DORMIRE E MANGIARE
Tortolì S TS Sar dinia Tourist Servic es • 0 782.624348
Osini Hotel - Ristorante - Campeggio Scala San Giorgio • 327.4952515
Ulassai Ristorantesu Marmuri (solo a pranzo) • 0782.79859
Ulassai, Charlie B&B • 345.0705768
Jerzu Hotel ristorante Villa Melissa • 0782.729004
Ulassai B&B Lo Scialle della Luna • 345.5853635 • 329.3261597
Jerzu Hotel Ristorante Rifugio d'Ogliastra • 320.6063728
Ulassai B&B La Capretta nera • 349.3010218
Ulassai Hotel Su Marmuri • 0782.79003
Osini L'edera B&B • 0782.79351
Osini Santa Lucia B&B • 333.4744523
Ulassai Bar Curcuda • 329.5344149
Jerzu Hotel Ristorante da Concetta • 0782.70224

EQUIPAGGIAMENTO
Si raccomanda di portare giacche pesanti e scarpe chiuse qualora la sera ci sia freddo e vento.

DA FARE
Durante il Festival sarà possibile seguire delle visite guidate, partecipare a workshop, laboratori ed escursioni, aperitivi e degustazioni in collaborazione con gli operatori della zona.
Ogni sera saranno inoltre presenti lo stand dell'Agenzia Forestas e la libreria mobile Emmepi.

INFO, PRENOTAZIONI E COSTI
Stazione dell'Arte - 0782.787055
Archeotaccu - 329.7643343
Grotte Su Marmuri - 0782.79859
Laboratorio di cucina - 328.2553721
Cantina Antichi Poderi di Jerzu - 0782.70028
Trekking Sentiero Maria Lai - 0782.79003
In bici alla scoperta di Maria Lai
info@sardiniaemotion.it - 329.3563538
Cooperativa tessile Su Marmuri - 0782.79076
Yoga a cura di Yoga in Sardinia - 345.8393422
Accoglienza bimbi durante gli spettacoli serali
(il servizio viene garantito per min. 5 bambini): 327.0913557

PROMOZIONE
Spettacolo + pernottamento + pranzo o cena + visita Stazione dell'Arte o area archeologica di Serbissi Informazioni e prenotazioni: 393.9303736 - www.sardiniantouristservices.com

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Biblioteca
Referente: Giuseppe Cabizzosu
Indirizzo: C.so Vittorio Emanuele II, 73, 08040 Ulassai (OG)
Telefono: 078279149  
Fax: 0782787142  
Email: ulassai.biblioteca@tiscali.it
Email certificataa:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto